Nel soffio dei giganti Livellos 3-4

Partecipare a una spedizione nei mari del sud è un sogno impossibile? Osate il programma CÉTA'BIOSPHÈRE e diventate una sentinella dell’oceano! Visualizzare dettagli

Nel soffio dei giganti Livellos 3-4

Partecipare a una spedizione nei mari del sud è un sogno impossibile? Osate il programma CÉTA'BIOSPHÈRE e diventate una sentinella dell’oceano! Visualizzare dettagli

Cetacei - 15 giorni – Polinesia francese
Dei soggiorni di vacanza che cambiano il mondo !
Delle avventure fuori dal comune, dei progetti reali per uno sviluppo duraturo

Introduzione

Unitevi ai naturalisti e ai ricercatori del programma CÉTA’BIOSPHÈRE nelle oasi turchesi del Pacifico Meridionale e osservate con attenzione l’evoluzione dei delfini e delle balene nel Santuario polinesiano in una delle nostre due campagne: CÉTA’PLONGÉE, a Rangiroa, oppure CÉTA’VIGIE, a Makatea.

Programma Céta’Biosphère 2017 > http://www.gemmpacific.org/pdf/prog...

Il soggiorno

Introduzione

« La questione del nostro rapporto con il mondo animale non è un tema politico tra i tanti, ma un progetto di società a se stante, il segnale del nostro rapporto con il mondo e, in fin dei conti, della nostra visione dell’umanità. » Claire Nouvian



I Soggiorni e le Spedizioni

CÉTA’PLONGÉE, capire meglio per amare meglio.
Rangiroa, subacquei almeno di livello 1 (possibilità di formazione in loco), famiglie, adulti.

Nel contesto di questo soggiorno, vi proponiamo di immergervi, in senso letterale e figurato, nell’universo di un gruppo di grandi delfini comuni (Tursiops truncatus) dal comportamento eccezionale. La presenza di questa piccola comunità di delfini accessibile al turismo di massa ha purtroppo dato luogo, da parte dei centri di immersione in particolare, a una spirale commerciale e fantasmatica, potenzialmente pericolosa per i clienti e soprattutto dannosa e senza legame con la realtà di questi animali selvatici. Le vostre immersioni quotidiane con i delfini, presso una struttura professionale rispettosa (certificato GreenDive), saranno rafforzate da un apporto di conoscenze volte a migliorare la vostra osservazione e comprensione dei mondi animali.

Gruppo Facebook Dauphins de Rangiroa >
https://www.facebook.com/groups/140...


CÉTA’VIGIE, viaggio al centro del mare.
Makatea, spedizione, adulti esperti.

Una superficie di alcuni km² nel centro del Pacifico Meridionale, la mancanza di un aeroporto, di un approvvigionamento regolare e una densità abitativa bassissima fanno di Makatea un’isola segreta e uno degli ultimi giardini selvatici dell’oceano globale. A partire da Rangiroa, dopo una o due giornate di spedizione al largo soltanto in barca a vela, sarete portati a scoprire le megattere Megaptera novaeangliae insieme ai nostri specialisti dei grandi animali selvatici, in un contesto interamente preservato grazie alle difficoltà d’accesso al sito, ma minacciato da una possibile industrializzazione dell’isola.

Pagina Facebook Céta’Biosphère > https://www.facebook.com/OSI-Ceta-B...

Le Testimonianze

Bertrand, Frédéric, Johan, Laurent & Thomas, 25 giugno 2014, Céta’Plongée. « Ci muoviamo in un ambiente privilegiato. La zona del passaggio di Tiputa è straordinaria e possiamo unire l’utile al dilettevole mettendo a disposizione le nostre capacità di sub. La varietà delle attività e dei punti di osservazione (terra, barca, sottomarino) permette di godere di tutte le meraviglie. »

Delphine, 9 luglio 2014, Céta’Plongée. « Fino ad ora, l’osservazione più fantastica rimane quella fatta ieri durante la mia prima immersione nell’oceano: più di 10 delfini visibili, dei quali alcuni stavano socializzando tra di loro non molto lontano. Ho in parte provato una gioia immensa per aver avuto il privilegio di assistere a una scena così, ma, soprattutto, ho conosciuto un animale selvatico molto diverso dall’immagine che ci ha lasciato Flipper. »

Catherine e Nicolas, 30 agosto 2014, Céta’Vigie. « Un leviatano giocherellone apparve all’improvviso a poppa, per mettersi a esaminare con tranquillità la barca. È surrealie… Incredibile poterlo ammirare così vicino. Ci accetta con tutta calma nel suo mondoe e ci osserviamo a vicenda nell’acqua per tre quarti d’ora. In tutto, non meno di quattro specie di cetacei hanno incrociato la nostra rotta quel giorno e ci restano 1000 foto e video da elaborare prima della partenza dopodomani. Gasp! »

Video

Il Progetto di Ricerca

La Polinesia è il più grande Santuario dei Mammiferi Marini del mondo in un solo oceano. Tuttavia, il gigantismo dello spazio marittimo e la dispersione delle zone abitabili non facilitano gli sforzi per promuoverne la conoscenza e per l’applicazione delle norme. Per esempio, le attività turistiche basate sulla visita agli animali selvatici sono qui spesso considerate come forme di eco-turismo. A torto, poiché in genere non c’è nessuna vera relazione con il turismo ecologico (per cui si intendono attività sostenibili ed educative per contribuisce alla conservazione della biodiversità).
Le misure più importanti riguardanti lo sfruttamento dello spazio marittimo in Polinesia sono state compiute in un contesto di trascuratezza nei confronti della natura dei cetacei selvatici. Vale a dire, sovrapponendo le attività umane a un habitat animale critico, causando per la maggior parte dei casi, effetti negativi a più o meno lungo termine.
Aggiungiamo il fatto che non conosciamo quasi niente delle condizioni delle popolazioni dei cetacei presenti, e dunque la realtà della protezione di queste specie in Polinesia. Fu così che iniziò il programma CÉTA’BIOSPHÈRE. Come il microscopio o il telescopio alla loro epoca, questo programma, misurando e confrontando diversi parametri come la concentrazione, il tempo di permanenza, la misura dei gruppi, la frequentazione di differenti zone e la possibilità di nicchia ecologica, si propone uno strumento partecipativo di biomonitoraggio di una zona molto colpita come (Rangiroa) e sulle zone periferiche di (Tikehau e Makatea).



Concetto imparato sul soggiorno

Fotografia automatica – Tropicalizzazione del materiale – Inventario della biodiversità – Solidarietà – Balene – Delfini – Cetacei – Vela – Immersione – Fauna selvatica – Oceano tropicale – Atolli – Informatica

Il Materiale Utilizzato

Retino – Binocoli – Materiale da immersione (regolatore di pressione, pinne, maschera, boccaglio…) – Computer – Video digitale – Barche a vela – Barca – Motoscafo – Programmi di foglio elettronico e di statistica – Idrofono – Utensili da cucina – Strumenti di navigazione

Il Luogo

Minacciato dal riscaldamento climatico del pianeta e dall’innalzamento delle acque, l’arcipelago delle Isole Tuamotu (15.000 abitanti) comprende 78 atolli sparpagliati su una superficie marittima di 800.000 chilometri quadrati: i suoi 800 km² di terre emerse per 20.000 km² di laguna (rispettivamente lo 0,1% e il 2% della sua superficie marittima) esprimono la fragilità di queste oasi di biodiversità acquatica. Questi atolli si caratterizzano per le loro dimensioni, la loro forma, l’apertura sull’oceano, la popolazione e le attività che qui sono svolte. Infatti, ci sono delle piccole lagune chiuse, a salinità elevata o salmastre, delle grandi lagune aperte sull’oceano, come quella di Fakarava, che possiede il più grande passaggio della Polinesia francese, di 1.600 metri, e persino un atollo sopraelevato, Makatea.

A 350 km a nord-est di Tahiti, nel cuore dell’Oceano Pacifico, abbiamo scelto l’atollo di Rangiroa (« Grande Cielo » in paumotu) tra le 80 isole e le migliaia di isolotti dell’arcipelago per stabilire la nostra base. Oasi di biodiversità, le acque limpide e ricche di pesci di questo atollo gigante attirano una megafauna impressionante, che lo rendono una delle prime destinazioni al mondo per le immersioni. Il vicino atollo di Tikehau e l’isola dimenticata di Makatea (« Roccia Bianca ») formano, con Rangiroa, un ombelico biologico al centro dell’oceano mondiale.

Il programma CÉTA’BIOSPHÈRE è un tentativo privato di conservazione di questo ecosistema d’eccezione e invita ciascuno di noi a interessarsi e a sostenere un’idea di una scienza desiderosa di condividere sapere e domande.



Il Quotidiano sul Luogo

Se preferite l’osservazione subacquea e i delfini, il vostro soggiorno si svolgerà a Rangiroa nel quadro di CÉTA’PLONGÉE. 10 immersioni / persone sono previste per una missione di 14 giorni. Potrete anche salire su delle barche per le immersioni oppure osservare gli animali da terra. Le immersioni, gestite da una struttura professionale, durano dai 45 ai 70 minuti. Prima delle uscite, il capo della missione svolge una riunione per la raccolta dei dati. La guida del gruppo dei subacquei svolge una seconda riunione riguardo le condizioni del mare e lo svolgimento dell’immersione. Il rapporto di quanto fatto (recupero dei dati, appunti, foto e video) e le mini-conferenze occuperanno il resto del tempo di lavoro.


Se preferite l’esplorazione delle balene, allora opterete per la spedizione CÉTA’VIGIE. Prima di tutto, comporrete l’equipaggio di ricerca associativa della nostra barca a vela, sotto la responsabilità di un comandante e di un direttore del progetto. Sul posto, a terra, il vostro tempo si dividerà tra l’osservazione da un promontorio e l’osservazione a bordo di una barca a vela (organizzate in mezze giornate). Potrete dedicare il vostro tempo libero per esplorare le grotte e l’altopiano di Makatea con una guida (la geologia dell’isola rende pericolosa l’esplorazione in solitaria di questi campi solcati tropicali), fare il bagno oppure una partita a bocce con la popolazione locale.

L'Equipe

Pamela Carzon, fondatrice dell’associazione « Nomade des Océans » e del « Groupe d’Étude des Mammifères Marins de Polynésie », è la responsabile scientifica del programma CÉTA’BIOSPHÈRE. Fotografa naturalista, biologa marina e subacquea, fa parte della prima squadra al mondo ad aver assistito e curato in habitat naturale un cucciolo di megattera abbandonato. Interverrà ai vostri soggiorni in qualità di responsabile scientifica e capo della missione.


Alain Portal, navigatore, comandante professionista, animatore scientifico, osservatore anziano di balene, fonda il GEMM con Pamela nel 2009 e ne è tutt’oggi il presidente. Fa parte della prima squadra al mondo ad aver tentato di salvare in habitat naturale un cucciolo di megattera abbandonato. Interverrà ai vostri soggiorni in qualità di comandante e istruttore.

Sponsors

Daniela Zeppilli, Dottore di Ricerca, Post-dottorato Internazionale d’Eccellenza in Scienze del Mare
LabexMER Università di Brest, Istituto Universitario Europeo del Mare, Istituto Francese di Ricerca per lo Sfruttamento del Mare

« Sono una Donna, sono una Mamma, sono una Ricercatrice, e amo il Mare. Ecco le mie quattro ragioni principali per sostenere i soggiorni di Objectif Sciences International. Avrei voluto scoprire questo tipo di Vacanze Scientifiche prima! »

Il Pernottamento

A Rangiroa (CÉTA’PLONGÉE), l’alloggio è previsto in una pensione membro del progetto GreenDive di immersione sostenibile realizzato da GEMM. Il centro di immersione (detto anche GreenDive Center) e la « Cité des Dauphins », luogo di osservazione a terra, sono a pochi minuti a piedi dall’alloggio. Le caratteristiche sono quelle del dormitorio, con un bagno in comune provvisto di toilette, di una doccia e un accesso alla corrente elettrica (220V). I pasti in comune sono consumati nel cucinino adiacente. Sarà messa a disposizione una cassa comune per finanziare l’acquisto degli alimenti. I pasti saranno a base di pesce, pollo e riso. La verdura è rara negli atolli. Una raccolta di ricette gustose, veloci e adattate sarà messa a disposizione di tutti.


Con la spedizione (CÉTA’VIGIE), alloggerete a bordo della barca a vela dell’associazione e in una pensione per famiglie sull’isola di Makatea (dormitorio e bagno in comune). Ci sarà acqua da bere a volontà e i picnic saranno garantiti dalla struttura ospitante.

Il Programma Giorno per Giorno

Soggiorno CÉTA’PLONGÉE

Numero dei partecipanti : da 2 a 4.

Giorno 1. Accoglienza all’aeroporto di RANGIROA, sistemazione in alloggio, presentazione dei luoghi. Pranzo insieme, presentazione della squadra. Presentazione di Rangiroa e degli obiettivi della ricerca.
Giorno 2. Immersione 1. Presentazione degli strumenti e dei dati da raccogliere.
Giorno 3. Immersione 2. Come archiviare i dati raccolti?
Giorno 4. Immersione 3. Osservazione al passaggio di Tiputa.
Giorno 5. Immersione 4. Presentazione dei mammiferi marini della Polinesia (1).
Giorno 6. Immersione 5. Presentazione dei mammiferi marini della Polinesia (2).
Giorno 7. Libero
Giorno 8. Libero
Giorno 9. Immersione 6. Introduzione alla comprensione dei video.
Giorno 10. Immersione 7. L’approccio dei mammiferi marini (1).
Giorno 11. Immersione 8. L’approccio dei mammiferi marini (2.)
Giorno 12. Immersione 9. Monitoraggio delle popolazioni.
Giorno 13. Immersione 10. Analisi dei video raccolti durante la missione.
Giorno 14. Rapporto finale e trasferimento all’aeroporto di RANGIROA.

Ulteriori informazioni (PDF descrittivo) > http://www.gemmpacific.org/pdf/ceta...

Foto / Video

I nostri sponsor

Vedi anche