Inviare a un amico

Tracce

Scoprite i segreti della grande foresta boreale e dei suoi abitanti; orsi, volpi, puzzole, scoiattoli volanti e ancora tanti altri ospiti... Visualizzare dettagli

Tracce

Scoprite i segreti della grande foresta boreale e dei suoi abitanti; orsi, volpi, puzzole, scoiattoli volanti e ancora tanti altri ospiti... Visualizzare dettagli

Concludete degli incredibili Progetti Scientifici !
Dei soggiorni di vacanza che cambiano il mondo !
Delle avventure fuori dal comune, dei progetti reali per uno sviluppo duraturo

Introduzione

I primi scopritori europei del Québec dovettero imparare a sopravvivere in una natura immensa, selvaggia, e a volte ostile. Essi devono tutto il loro sapere ai popoli autoctoni, abitanti millenari di questi luoghi: caccia, trappole, rifugi,camuffamenti...

Il soggiorno

Nel Centro Soggiorni Scientifici non c’é alcun bisogno di cacciare per mangiare! E’ solo per soddisfare la nostra curiosità scientifica che seguiremo le tracce degli abitanti della foresta boreale.

Grazie ai tuoi educatori scoprirai le basi del tracking (inseguimento): cercherai tracce sul terreno, segni sugli alberi... Impararerai a conoscere la foresta, i tipi di albero? E che fungo é quello? E qual’é il ciclo della foresta, il suo ritmo di vita? Una volta che avrai risposto a queste domande, inizierai il tuo progetto.

Vorresti creare un rifugio o piazzare un sistema piège à poils con una macchina fotografica? Le idee non mancano, e tu cercherai, insieme al tuo educatore, di inventare un nuovo sistema di tracking a distanza o di continuare un progetto già realizzato da uno dei gruppi precedenti.

Grazie a tutte le tue esplorazioni, scoperte e documenti, che potrai condividere sulla pagina Internet riservata al tuo campo, approfondirai le conoscenze già esistenti sull’ambiente naturale unico del Parco Federale della Mauricie.

Con i soggiorni BOREALIS, tutti i campi partecipano ad un enorme progetto, finalizzato a contibruire allo sviluppo di nuovi strumenti per il monitoraggio delle popolazioni. E per la buona riuscita di questo Programma di Ricerca, l’ONG «Objectif Sciences International» ha scelto il Parco della Mauricie.

Il Parco Nazionale Canadese della Mauricie é un area di conservazione che necessita dell’impegno di tutti. Situato nel cuore delle Laurenziani canadesi, catena montuosa che circonda il fiume San Lorenzo, il Parco Nazionale della Mauricie é un territorio di 536 km2 che suscita una grande serenità, ispirata dalla dolcezza dei rilievi. In questa vasta distesa di colline, interrotta da vallate e ornata da una moltitudine di laghi, la vita scorre al ritmo della natura. Solo le stagioni segnano il passare del tempo ritoccando i più piccoli dettagli del paessaggio. Questo luogo, in cui si ritorna alle origini, invita tanto all’azione quanto al divertimento del campeggio e dell’avventura.

Fin dal 1970, data della sua creazione, il Parco preserva l’ esemplare simbolo della regione più meridionale del Bouclier canadese... il lupo !

|

Cliccate per ingrandire l’immagine

Alloggio e svoglimento del soggiorno : Il bambino potrebbe abitare in Quebec e arrivare sul posto con i suoi genitori o in Intercar , abitare lontano e arrivare in aereo a Montreal, dove l’équipe verrà a cercarlo (per ulteriori informazioni, consultate la pagina Transports). In tutti i casi, una volta arrivati sul posto, tutti i bambini saranno inizialmente sistemati in un albergo situato nelle vicinanze del Parco, dove prepareranno la loro missione e incontreranno gli scienziati del parco. In seguito, si recheranno con i loro animatori sul campo. La loro destinazione dipenderà dallo stadio in cui si troverà in quel momento il Programma di Ricerca BOREALIS di cui fa parte questo soggiorno, ma in tutti i casi, essi vivranno un avventura scientifica formidabile che li aspetta nel cuore della foresta per il rilievo delle impronte delle zampe, dei resti del pasto di diversi abitanti della foresta, o ancora per il posizionamento dei pièges photo o dei pièges à poils ! E l’incontestabile eroe di questa avventura, é sicuramente il lupo! Come uno stregone, il lupo non si lascia avvistare facilmente ma anche lui vive nel Parco della Mauricie, dov’é protetto, e sarà possibile reperire le sue tracce, lasciate sul terreno o sulle piante. Senza mai vederlo direttamente, sentirete la sua presenza, e forse, se i bambini riusciranno a posizionare correttamente le macchine fotografiche messe a disposizione dall’associazione, potranno essere fieri di portare a casa un bel ritratto del lupo!

Concetto imparato sul soggiorno

Ecosistemi - Antropologia - Conoscenze tradizionali - Etnobotanica - Insetti - Ricostituzione - Sottobosco - Monitoraggio animale - Tradizioni

Il Materiale Utilizzato

Mappa topografica - Erbario - Mobile Lab - Lente di ingrandimento - Microscopio binoculare - Cannocchiali - Cartella dei prelievi - Trappola per insetti - Trappola fotografica - Intrappola animaletti - Piège à poils

A voir aussi



I nostri sponsor

Vedi anche